Archives

gratis 4 ever

Share |
Aggregatore notizie RSS
Video Io passo a veg
Aggregati a KikkeMania.com
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog



aggregator

V i V i/seZione =errore scientifico

aggregator
Share |

nostalgia?

Terrestri

un Gatto di 80 kg

12 12 12, che dire (di) oggi? Si potrebbe per esempio affermare, citando, che “l’uomo non e’ un Gatto di 80 chili!”, anche se poi vengo a scoprire che l’articolo, ormai datato, si riferiva non gia’ a gatto ma  a “ratto di 70 chili”, comunque si sa, la lingua batte sempre dove il dente duole, e poi su quei tavolacci agghiaccianti, in quelle ignobili camere di tortura, ci finiscono (ancora e da un bel pezzo) anche i gatti.
Ma si, le “vittime predestinate”, quelle che pur essendo come noi – mammiferi e senzienti – trovano a milioni una morte inimmaginabile, inimmaginabile da chi ha avuto sia una vita troppo facile che parecchio vuota, le vittime predestinate, come non odiano chiamarle con vacuo, ottuso cinismo e ottimismo, sono per eccellenza certo: topi, ratti, cavie, roditori vari.
Ma poi seguono conigli, scimmie, cani – gatti appunto – cavalli, volatili vari, di tutto insomma, purché dimostrino di soffrire a dovere per illustrarci quanto siamo superiori e intelligenti, i padroni, in sintesi. Padroni persino di vivi/sezionare.
E arrivando subito al punto, tutto questo torturare e s/terminare, in nome ormai (se mai si puo’, anche minimamente, ammettere un simile passato in merito) di una falsa, falsissima scienza. Molto semplicemente – il re e’ ormai nudo da un pezzo ma non smette di insistere; ah, il profitto a tutti i costi, che brutta cosa… atteggiamento ossessivo compulsivo piu rettiliano in verita’ che umano, ammantato per giunta di sinistrissima “razionalita’”, vedi nuove teorie della “neuro-economia” – perche’ i test su animali NON sono in nessun modo affidabili o attendibili  in quanto “Non siamo ratti di 70 chili”.

“Tossicologia per il XXI secolo” di Thomas Hartung, ex direttore del centro europeo per la convalida dei metodi sperimentali alternativi. Uno dei maggiori esperti di tossicologia illustra gli avanzamenti nelle tecniche
di colture cellulari che hanno permesso (volendo, da 80 anni…) di studiare fenomeni biologici  IN VITRO.
Semplificando il concetto di specie-specificita’ allo spasimo, ormai lo dovrebbero aver capito perfino i sassi come funziona a volte la Realta’, per esempio, in certe dosi la Belladonna (Atropina) pur non nuocendo in alcun modo ai coniglietti, l’uomo lo stende e poi lo secca. Come mai? Meraviglie della Natura, emanazione Celeste, che viene prima di ogni altra cosa.  Per non parlare di certi medicinali -appunto… – per noi praticamente innocui, che un cane o un gatto lo mandano diritto all’altro mondo. Perfino degli alimenti per noi di uso comune hanno il potere di liberarci per sempre da quello che dovrebbe essere in fondo “solo una bestia”.
O forse stiamo per capire collettivamente che e’ molto, molto di piu’?
Bene. Buon 12 12 12 a tutti allora, e anche buon famigerato suo gemello, lo speculare e altrettanto vago, volendo, il veniente * 21 12 12*,  eventualmente anche BUON NATALE , perchenno’, e grazie per l’attenzione.

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>