Archives

gratis 4 ever

Share |
Aggregatore notizie RSS
Video Io passo a veg
Aggregati a KikkeMania.com
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog



aggregator

V i V i/seZione =errore scientifico

aggregator
Share |

nostalgia?

Terrestri

Sì viaggiare - con Micio

Le granite di limone le trovi forse ovunque, ma solo i viaggiatori profondi saprebbero dove sorbire una granita… al gelsomino. Se poi questo viaggiatore (magari femmina) si vuole portare dietro il gatto, trova che lì gli animali sono ammessi, come pure i fumatori…

Siamo davvero fortunati, sebbene esistiamo in un’epoca per tanti versi fin troppo infelicitante, abbiamo comunque poche scuse per trattare male gli animali, maltrattarli o ucciderli (per mangiarli…). Si pensi con tristezza come certe popolazioni perché isolate nello spazio o nel tempo, siano invece per davvero costrette – a causa di latitudini dove l’agricoltura è praticamente impossibile, a una dieta poco umana – a farlo.

In quanto al tabacco, solo dopo una ricerca approfondita, su cosa fa veramente male di una sigaretta, e cosa sono tutti gli enormi interssi occulti che aleggiano attorno alla stessa, si potrà giudicare e scegliere. Ancor meglio, come in ogni cosa, se si ha avuto un minimo di esperienza diretta in merito. La vita va vissuta, e spesso le teorie sono soltanto futili esercizi mentali.

Viaggiare con loro, perché? Eppure un gatto non è mai molto contento degli spostamenti. Posso ammetterlo, li odia anche se ne ha fatti decine, dozzine; eppure il mio una volta arrivato è felice come un piccolo scout in esplorazione mentre si aggira curioso attraverso i misteri di una nuova casa.

Va solo abituato fin da piccolo, e allora per lui la casa/nido sarà esattamente quella dove è.   Un altro motivo per cui un indoor cat/pet ha bisogno ogni tanto di “cambiare aria” è proprio alla lettera cambiare aria – e impressioni ancor più, per non imbambolarsi del tutto per totale protratta mancanza di stimoli i quali sono ancora più importanti dell’aria di buona qualità…

Non dimentichiamo che esistono gatti la cui vita è di totale prigionia dentro un appartamento, magari anche piccolo e su un piano solo, senza neanche un balcone e forse senza esposizione al sole! Ora il cosiddetto padrone forse amorevolissimo, si è presto trasformato suo malgrado in secondino, lui per quel che lo riguarda va e viene a piacere, e in quel piccolo rifugio se la cava quindi benissimo, è solo il gatto che lì è proprio in ttrappola! Per quanti anni durerà lo strazio silenzioso?

Se ci si pensa è insopportabile. E’ la motivazione che spinge a organizzare di tanto in tanto il proprio piccolo caravanserraglio, e via! Esistono ormai strutture di tutti i tipi che accettano animali, e a volte perfino quelle che non vogliono cani, un gatto lo tollerano. Se dove andiamo c’è un affaccio, un balcone, un terrazzo, un giardino, ma che siano sicuri, per lui sarà vera vacanza. D’accordo, bisogna organizzarsi bene, pensarle tutte, avere una visione quasi felina d’insieme per prevenire inconvenienti vari come la fuga, che per lui sarebbe solo uno scherzoso allontanamento… ma con quali conseguenze? – o ovviarli.

È assicurato che se si comincia a muoversi assieme difficilmente si smette.

image

È una discplina di attenzione e di attenzioni da ritenersi giusta per chi ha scelto un gatto e l’obiettivo del massimo benessere possibile anche per lui. Basteranno sabbiette, palette, ciotole infrangibili e teli o vecchie lenzuola per coprire letti, divani, poltrone o sedie, così che non lascerà tracce se non della sua bellezza e fascino se non simpatia. E un provvidenziale tiragraffi, naturalmente…

Se poi sarà stato abituato a indossare il guinzaglietto, tanto meglio, durante un viaggio aiuta.

Comunque, per ora sono soprattutto i cani ad essere portati in vacanza, e questo è già una grande manifestazione di volontà di civiltà, in quanto ai gatti, loro sono animali che da sempre sono appartenuti al futuro, e sebbene siano gli animali più diffusi al mondo non sono meno sconosciuti di una giraffa – per dire.

La comprensione è tutto e i gatti saranno compresi meglio solo nel futuro. Saranno compresi meglio e quindi rispettati e amati di più solo quando l’umanità a sua volta diventerà più “gatto” e meno “cane”, più felina nelle qualità e meno lupesca nei difetti, con tutte le implicazioni del caso che questa evoluzione comporta.

Buone vacanze mici…

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>