Archives

gratis 4 ever

Share |
Aggregatore notizie RSS
Video Io passo a veg
Aggregati a KikkeMania.com
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog



aggregator

V i V i/seZione =errore scientifico

aggregator
Share |

nostalgia?

Terrestri

Je suis Charlie

L’orribile strage dell’odio a Parigi. Dodici innocenti puniti con una morte atroce per aver esercitato le nostre leggittime libertà fondamentali e a casa nostra.

Possiamo dire tutto il male che ci pare dell’Occidente di cui facciamo parte, ma da noi, anche se controverse assai, esistevano la libertà di parola, di pensiero e di espressione, e quindi di stampa.
Esistevano fino a ieri?
Queste vaghe ma importanti libertà esistevano ma solo fino a ieri?
Ieri 07.01.15, uno dei giorni più infausti che la Francia e il mondo intero (occidentale) avranno a ricordare e non potranno più lasciarsi dietro.

.


Duole vedere una partecipazione forse in minore, cioè non troppo immediata del nostro “sognante”, certo più sonoramente dormiente di altri, Paese Italia.

Forse che qui *Brandire la Penna*, *Alzare la Matita*, sarà in fondo ormai poco importante? Qui dove “tutti” scrivono, e anche benino, dono innato… Dove “nessuno” legge però.
Dove il lato più squisitamente intellettuale della faccenda, che è il mettere in discussione perenne lo status quo, non è poi così di primaria importanza, e bene o male basta limitarsi a scribacchiare vane futilità e quindi fare ben poco uso di quei tre fondamenti che ci dovrebbero garantire i valori basilari della cosidetta democrazia occidentale?
(E poi, il concetto di lutto generale va comodamente rimosso, eh?)

Si son sentiti offesi, loro… Ma in molti credono che sia arrivata l’ora di finirla e cominciare a sentirci offesi – e invasi – meno tolleranti, seppure cinici, ipocriti, spesso grettamente superficiali, in passato largamente sopraffattori oggi tetramente in colpa, noi, noi Europei e Occidentali.

Guerra a bassa intensità. Il terrorismo ai tempi dell’Isis.
Oppure… Oppure l’orrore che si è compiuto ieri a Parigi è stato architettato ad hoc e da ben altre forze occulte che quelle apparenti, proprio per questo fine, l’odio e la paura?
False flag terror. Dividere. Divide et impera perenne.

Per tenerci come cani – ma bastonati – come cavalli imbrigliati (perloppiù asini sovraccarichi in verità) e mai gatti individualizzati.

Ad ogni modo sembra comunque la dèmise di un’intera epoca e civiltà. La nostra probabilmente.

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>